CHIAMA !

348 69 05 517

L'OBBLIGO DI VIGILANZA

l'obbligo di vigilanza del datore di lavoro

Elyfec ti offre un’assistenza completa alle divezioni cantieri e ai datori di lavoro, proponendo l'intervento di una team di specialisti in diritto dell’Unione Europea e la fornitura di uno strumento IT adeguato.
A causa della molteplicità delle situazioni e della complessità delle procedure, la prevenzione del contenzioso richiede un supporto personalizzato, rigoroso e sistematico.
Le nostre missioni sono destinate a :

  • Direzione cantiere per operazione di costruzione o riabilitazione edilizia
  • Industriali che usano fornitori esterni nell’ambito o creazione di nuove attrezzature.
  • Aziende che vogliono controllare il rischio di lavoro nascosto o di lavoro illegale con i loro subappaltatori

Se sei il commitente  e hai un subappaltatore, devi richiedere :

  • un documento che attesta della registrazione del tuo subappaltatore ( tipo CAMERALE o tipo tessera delle operazioni commerciali ),
  • certificato di vigilanza  DURC rilasciato dall’INPS (organismo incaricato di raccogliere i contributi sociali)
  • Il concetto di vigilanza è valutato nel suo complesso : in caso di controllo Dell’Urssaf (INPS francese), l'ispettore vi chiederà di presentare tutta questa documentazione.

In caso di sanzione, siete suscettibile di essere perseguito e condannato a pagare tasse, commissioni, contributi, retribuzioni e altri oneri del subappaltatore.

OBBLIGO DI VIGILANZA RINFORZATo

Da Luglio 2017, le nuove regole sono destinate a combattere le frodi contro il distacco di dipendenti, rafforzando gli obblighi dei commitenti  che usano una prestazione di servizi internazionali. Sono di 4 tipi :

  • Verifica della dichiarazione preliminare di distacco presso l'Ispezione del lavoro francese, con una copia di questa dichiarazione.
  • Nei cantieri edili o di ingegneria civile (categoria 1), il cliente deve informare i dipendenti distaccati della normativa francese per quanto riguarda il diritto del lavoro (nella lingua ufficiale parlata in ognuno degli stati di cui vengono i dipendenti)
  • Rilasciare Documenti informativi al dipendente distaccato (scritto in una lingua che il dipendente potrà capire) e fornire la carta d'identità professionale se necessario.
  • Quando un dipendente distaccato è vittima di un infurtonio sul lavoro , viene fatta una dichiarazione all'Ispezione del lavoro.

L’ignoranza da parte dei datori di lavoro o dei committenti degli obblighi in materia di dichiarazione preventiva al distacco, di dichiarazione di lavoro e di infortunio dei dipendenti distaccati o di affissione delle regole normative, apriano a una sanzione amministrativa di € 2.000 per dipendente distaccato e poi di oltre € 4.000 in caso di reiterazione entro un anno dalla data di notifica della prima sanzione.
________________________________________________
Riferimenti normativi :
Codice del lavoro Articolo L8222-1, L8254-4, L1264-1
Decreto 2017-825 del 5 maggio 2017 e ordine del 12 luglio 2017
________________________________________________

Un servizio in rete per gestire i tuoi OBBLIGHI di VIGILANZA nell’ Unione Europea

E-distacco ti accompagna per soddisfare i tuoi obblighi

Bisogno d’informazione per la gestione dei tuoi fornitori e/o sub-appaltatori esteri.

Chiamaci